Nuovo Progetto

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Prexiso è un’azienda orientata al futuro in cui operano esperti del settore tecnico e del comparto chimico-scientifico.
Ci siamo affermati come azienda rigorosamente made in Italy ,  attraverso una attenta organizzazione industriale e commerciale, siamo in grado di offrire una ampia gamma di prodotti, idonei a qualsiasi esigenza di pulizia delle superfici.
Alla base dell’innovazione c’è un confronto costante con il mondo esterno, soprattutto attraverso il dialogo con i Nostri partner ma  con una particolare attenzione  alla ecosostenibilità .
La maggior parte dei nostri prodotti sono realizzati attraverso l’uso di essenze naturali che esplicano la loro maggior azione pulente, senza intaccare o rovinare le superfici.
Pertanto tra le varie linee dedicate figurano prodotti  a ph neutro contraddistinti da un elevato grado di sicurezza e con eccellenti standard ambientali,  grazie alla loro rapida biodegrabilità.
I prodotti della Prexiso sono utilizzabili da aziende che operano nel settore alimentare poiché sono utilizzabili nei cicli di pulizia H.A.C.C.P.
Unendo l’esperienza alle nuove tecnologie ,la Prexiso ha creato i marchi Ares e Sigma, dove ,attraverso canali differenti, è possibile dare risposte esaurienti agli operatori di settore, con linee di prodotto dedicate,  con vari formati ,assolutamente adattabili alle esigenze dell’utilizzatore.
Flessibilità,soluzioni veloci e pratiche sono parte del nostro modo di operare,siamo consapevoli che i settori a cui ci rivolgiamo necessitano risposte immediate ,pertanto ci avvaliamo di collaboratori che hanno maturato nel corso degli anni ,una esperienza supportata da nozioni sia teoriche che pratiche.
Siamo presenti sui principali social media,per poter trasmettere i nostri progressi e le innovazioni tecnologiche.
A breve parteciperemo alla fiera Restructura di Torino dove presenteremo i prodotti dedicati alla rimozione dei graffiti e degli atti vandalici, problema che sempre dì più colpisce i muri e i veicoli  delle nostre città.
Torna ai contenuti | Torna al menu